Conte of Florence e gli accordi in Corea del Sud