Diritti di proprietà intellettuale: un’arma non convenzionale per la Russia